Frullatore: come scegliere il migliore, tipologie, velocità e caratteristiche delle lame

Stai cercando di comprare un frullatore? Scegliere un frullatore può essere difficile, ma speriamo che questa guida ti aiuti a trovare il miglior frullatore per soddisfare le tue esigenze e il tuo budget.

Tre tipologie di frullatori: standard, alte prestazioni e ad immersione

Ci sono tre tipi principali di frullatori: standard, ad alte prestazioni e ad immersione.

Frullatori da banco standard. Questi sono i tipi più basilari di frullatori e possono variare nel prezzo da 20 a 300 euro. Di solito hanno un motore che va da 500 a 1.200 watt che guida una lama attaccata al coperchio che gira a circa 24.000 giri al minuto. Questo li rende capaci di frullare praticamente tutto tranne il ghiaccio – qualsiasi cosa più dura di quella richiederà un liquido per aiutare a romperla.

Frullatori ad alte prestazioni. I frullatori ad alte prestazioni hanno motori che rivaleggiano con quelli di piccole auto, con alcuni che arrivano fino a 2 cavalli (1.440 watt). Questi modelli possono gestire molto di più del tuo frullatore medio – frantumare il ghiaccio in polvere senza alcun liquido aggiunto non è un problema per loro – ma costano anche molto.

Frullatori a immersione. I frullatori a immersione (conosciuti anche come frullatori a mano) sono diversi dai frullatori da banco standard perché frullano direttamente nel contenitore che stai usando, che sia una pentola, una ciotola o un barattolo. Sono tipicamente più limitati in quello che possono fare a causa della loro bassa potenza (di solito sotto i 500 watt), ma per questo motivo, sono anche più leggeri, più facili da riporre e più economici – in genere tra 25 e i 100 euro.

Velocità di un frullatore

La velocità di un frullatore si misura in giri al minuto (RPM). Più alto è il numero di giri, più velocemente girano le lame del frullatore. I frullatori tipici hanno velocità che vanno da 400 a 28.000 RPM. I frullatori con velocità più elevate sono più potenti e tendono ad essere più costosi.

Ci sono due tipi di frullatori: quelli con velocità preimpostate e quelli con impostazioni di velocità variabili. Le velocità preimpostate includono tipicamente i pulsanti alto, basso, impulso e start/stop che ti permettono di scegliere tra la miscelazione continua o l’azione a impulsi. Le impostazioni di velocità variabile ti danno un controllo preciso su quanto velocemente o lentamente le tue lame girano e per quanto tempo girano per un periodo di tempo stabilito.

I due fattori che tipicamente determinano quanto velocemente il tuo frullatore sarà in grado di frullare sono il wattaggio del motore e il design della lama. Entrambi i fattori sono importanti quando si sceglie un frullatore.

Dimensione di un frullatore

La considerazione più importante quando si sceglie un frullatore è quanto spazio è necessario per frullare in una sola volta. La maggior parte dei frullatori sono dotati di contenitori da 32 once. Questi sono ideali se stai preparando bevande per due o tre persone, ma non abbastanza per un’infornata di salsa o una zuppa di dimensioni familiari. Se avete una famiglia numerosa o intrattenete regolarmente, considerate un frullatore con un contenitore extra-large (come questo modello Oster) in modo da poter fare grandi lotti di cibo tutti in una volta.

Differenza tra macinino e frullatore

I macinini e i frullatori sono due tipi di piccoli apparecchi che possono essere usati per fare la purea o l’emulsione. Quando si tratta di fare una purea di un elemento, la più grande differenza tra smerigliatrici e frullatori è che i macini di solito trasformano gli elementi in una consistenza consistente, mentre i frullatori di solito lasciano dei grossi pezzi nel prodotto finale.

La differenza principale tra un macinino e un frullatore è l’uso previsto. I frullatori sono generalmente destinati solo ai liquidi, mentre un macinino è usato per i solidi che sono stati tagliati in pezzi più piccoli. Gli alimenti come le cipolle o la carne sono spesso lavorati prima in un macinino e poi messi in un frullatore per un’ulteriore lavorazione.

Lama di un frullatore: a sciabola, piatta, seghettate e incrociate

La lama si trova sul fondo del contenitore. Di solito è fatta di acciaio inossidabile o lega di alluminio. Quando compri un frullatore, può venire con diverse lame, a seconda di quello che vuoi farci.

Il vantaggio principale della lama a sciabola è che può essere fatta per adattarsi e contornarsi a qualsiasi forma di bottiglia. Questo rende molto più facile frullare una varietà di ingredienti, che si tratti di un frullato, un frullato proteico o un condimento per insalata.

Ci sono però diversi svantaggi. La lama a sciabola è più difficile da pulire perché si adatta strettamente ai lati della bottiglia. Potrebbe essere necessario usare una spazzola per bottiglie per arrivare fino agli angoli.

L’altro svantaggio è che non puoi frullare cibi duri come ghiaccio o noci. Questi rimarranno bloccati sul fondo della bottiglia e si impiglieranno nella lama.

Le lame piatte sono spesso usate in applicazioni commerciali così come nelle cucine domestiche perché sono veloci ed efficaci. La cosa più importante da tenere a mente quando si usa un frullatore a lame piatte è che richiede una discreta quantità di liquido per funzionare correttamente. Se si lascia asciugare il contenitore, il cibo finirà per attaccarsi al fondo e bruciare o diventare molto difficile da pulire (questo può essere evitato fermando la macchina e aggiungendo più liquido). Gli ingredienti secchi come la farina, lo zucchero e le spezie devono essere aggiunti lentamente se si vuole che siano completamente mescolati in un liquido. Le lame piatte possono essere usate per tritare, tagliare a cubetti, fare puree e frullare.

Le lame seghettate sono molto meglio per tritare ingredienti più morbidi perché i loro bordi sono più affilati e più difficili da piegare o rompere. Ma non frullano così bene come fanno le lame piatte, quindi è più probabile che tu abbia pezzi di cibi morbidi come pomodori o avocado nel tuo frullato se usi una lama seghettata.

Le lame incrociate hanno un design più complesso che permette loro di essere usate per tritare e fare frullati e bevande congelate. Queste lame di solito siedono sulla parte superiore della brocca, permettendoti di invertire facilmente la loro direzione con un tocco su entrambi i lati della base.

Lame rimovibili o lame non rimovibili?

I frullatori sono di due tipi: quelli con lame rimovibili e quelli con lame non rimovibili. Entrambi i tipi sono molto efficaci nel fare il loro lavoro. Ecco alcuni dei pro e dei contro di ogni tipo:

Frullatori a lame rimovibili: questo tipo di frullatore ha un’unità di base dove le lame possono essere rimosse e pulite facilmente. I frullatori a lame rimovibili hanno anche impostazioni di velocità multiple per risultati di frullatura diversi. Generalmente hanno una potenza inferiore rispetto ai frullatori a lame non rimovibili e sono ottimi per piccoli compiti di frullatura come fare frullati, salse o intingoli. Questi frullatori non fanno altrettanto bene con grandi lotti di cibo o ghiaccio anche se perché hanno una capacità più piccola.

Frullatori a lame non rimovibili: questo tipo di frullatore ha lame che non possono essere rimosse dall’unità base, il che rende più difficile la pulizia. L’unità di base stessa, tuttavia, può essere pulita facilmente con acqua e sapone; assicurati solo di scollegarla dalla presa di corrente prima di pulirla. I frullatori a lame non rimovibili di solito hanno una potenza maggiore dei frullatori a lame rimovibili, il che significa che possono gestire lotti più grandi.

Materiale delle lame

Le lame del frullatore sono fatte di acciaio, e il materiale e la durezza dell’acciaio sono un aspetto critico delle prestazioni della lama. Il fattore più importante nella selezione di un materiale per una lama di frullatore è che sia in grado di mantenere un bordo senza scheggiarsi o rompersi. Per mantenere la loro nitidezza, le lame del frullatore devono anche essere fatte di un materiale molto duro.

Fattori come questi rendono l’acciaio inossidabile la scelta migliore per le lame del frullatore, poiché questo materiale è relativamente duro, ma ancora abbastanza flessibile da mantenere il suo bordo nel tempo. Altri tipi di acciaio possono anche essere usati per lame con scopi diversi, come quelle progettate per frantumare il ghiaccio o altri materiali con un livello più alto di fragilità.

Frullatore: ecco i problemi più comuni!

Ecco i problemi più comuni e come risolverli:

il frullatore non funziona affatto: assicurati che sia collegato. Controlla la presa collegando qualcos’altro. Controlla che il cavo di alimentazione non abbia aperture o danni. Se non c’è corrente alla presa, controlla la scatola degli interruttori o la scatola dei fusibili per vedere se ci sono interruttori scattati o fusibili bruciati.

Il frullatore funziona solo in alto: il motore potrebbe essere usurato o il cavo elettrico potrebbe essere difettoso. Chiama un riparatore di elettrodomestici se non ti senti a tuo agio a controllare queste cose da solo.

Le lame non girano: la cinghia potrebbe essere rotta o consumata, o qualcosa potrebbe essersi incastrato tra il gruppo lame e la base del contenitore del frullatore, impedendogli di girare.

Le lame non girano molto velocemente: l’albero di trasmissione potrebbe essere usurato e deve essere sostituito.

Recensioni e opinioni

“Sto cercando un frullatore potente che sia in grado di fare frullati. Avevo un frullatore Oster che si è rotto dopo circa un anno, così ho deciso di scegliere una marca più affidabile. Dopo molte ricerche, ho deciso per il Vitamix 5200.

Non mentirò; questo frullatore è costoso, ma poi di nuovo fa un ottimo lavoro frullando tutto quello che ci metto dentro (e finora ho frullato molto!). I frullati vengono spessi, lisci e deliziosi. Una nota – se si fanno frullati con frutta congelata o cubetti di ghiaccio, è necessario accendere prima il frullatore e poi aggiungere lentamente la frutta o i cubetti di ghiaccio mentre le lame sono in movimento. Questo impedisce al mio Vitamix di rimanere bloccato.

L’altra cosa che mi piace di questo frullatore è che è facile e veloce da pulire. Basta versare dell’acqua calda, mettere il coperchio, accendere la macchina e lasciarla funzionare per 30 secondi circa. Poi si scarica l’acqua e si pulisce l’interno con una spugna o uno straccio. Non potrebbe essere più facile!

L’unico aspetto negativo di questa macchina è la sua dimensione – occupa un bel po’ di spazio sul mio piano di lavoro che è già molto limitato!”

“Il frullatore PowerEdge di Cuisinart è un’opzione conveniente per chi cerca la potenza degli apparecchi commerciali a casa. Ciò che rende questo modello unico è la sua facilità d’uso e versatilità.

Il gruppo lame è appositamente progettato per spingere il cibo verso le lame mentre si frulla, il che significa che non è necessario interrompere ciò che si sta facendo per raschiare gli ingredienti dai lati del barattolo. Frullerà anche il ghiaccio senza soluzione di continuità per fare bevande ghiacciate come daiquiri e margaritas.”

“Ho comprato un frullatore Ninja quando sono usciti per la prima volta e l’ho amato. Facevo frullati ogni giorno, e anche se lo usavo ogni giorno, il motore funzionava ancora perfettamente. Era un grande frullatore che mi è durato per anni, fino a quando alcuni amici sono venuti una sera e l’hanno rotto. Ecco perché sono sul mercato per un altro frullatore, e ho guardato marche come Vitamix e Blendtec.

Amo il Blendtec per la sua potenza rispetto ad altri frullatori. Frulla tutto così accuratamente, in modo da non avere pezzi di ghiaccio in più o altro. Ha anche il miglior prezzo tra tutti i frullatori che ho guardato finora. L’unico aspetto negativo è che ha solo 2 anni di garanzia, ma se dura tanto quanto il mio Ninja, allora non sarà un problema!”

“Uso Blender da oltre 5 anni. Sto ancora usando lo stesso che ho comprato allora. Lo uso sempre. È il miglior prodotto da cucina che possiedo.

Stavo discutendo se prendere un ninja o un frullatore. Il ninja era più costoso e aveva più recensioni, così ho deciso di prendere il ninja. Il ninja è stato fantastico. Lo uso tutti i giorni e fa un ottimo lavoro nel frullare tutto e qualsiasi cosa che gli propongo.

Il frullatore è un prodotto incredibile! È così facile da usare! Tutto quello che devi fare è mettere i tuoi ingredienti nel frullatore e premere start! Non c’è bisogno di misurare! Basta versare tanto o poco di ogni ingrediente come si vuole! Questo frullatore è incredibile e rende la mia vita molto più facile!

Sono così entusiasta di avere questo frullatore! Funziona benissimo, mescola tutto perfettamente e ha un buon prezzo. Anche mio marito lo ama! Lo usa ogni giorno per fare frullati per la nostra famiglia :)”

Conclusione

Alla fine, sta a te decidere il miglior frullatore con tutte le caratteristiche che ti servono. Speriamo che questo articolo ti abbia schiarito le idee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.