Ingrassare in una settimana: è possibile? Quali cibi assumere?

Aumentare di peso velocemente non vuol dire avere raggiunto in modo stabile un nuovo peso corporeo, ma si tratta solamente di un temporaneo aumento di peso. Quando si vuole prendere qualche chilo, è bene impostare con l’aiuto di un esperto nutrizionista, un piano alimentare sulla base del proprio fabbisogno energetico, il cui valore aumenta progressivamente. A un incremento degli alimenti che si consumano corrisponde un aumento del peso, che varia a seconda della propria genetica e dell’attività fisica che si svolge.

Per fare sì che il risultato possa essere quello sperato, gli esperti consigliano di procedere poco alla volta e con costanza. Per aumentare il proprio peso è importante tenere sott’occhio il bilancio calorico. Assumendo più calorie di quelle che si consumano, il peso potrà aumentare e in caso contrario diminuire. Se invece l’apporto e il consumo coincidono il peso rimarrà costante.

L’attività fisica consigliata è quella con i pesi, in quanto un corretto allenamento può aiutare ad aumentare la massa muscolare, che corrisponde a chili di peso guadagnati. Scopriamo insieme quali alimenti possono aiutare ad aumentare di peso, se inseriti all’interno di un regime alimentare controllato ed equilibrato.

Come aumentare di peso in modo salutare?

Per ottenere un aumento calorico, gli esperti suggeriscono di mangiare circa 3000/4000 kcal al giorno. Sarebbe facile iniziare ad abbuffarsi di pizza, hamburger ma per assicurarsi un sufficiente apporto di vitamine e sali minerali è bene seguire un regime alimentare sano, vario e bilanciato redatto insieme a un nutrizionista. Il consumo di frutta e verdura non deve mai mancare all’interno della propria alimentazione. Per consentire un migliore sviluppo muscolare è necessario ricevere un corretto nutrimento.

Una dieta per aumentare di peso deve quindi, essere basata su un regime alimentare ipercalorico che sia affiancato da una regolare attività fisica, prevalentemente svolta con pesi. Esattamente come per coloro che desiderano perdere peso allo stesso modo chi vorrebbe aumentare il proprio peso in poco tempo, deve rivolgersi a un esperto nutrizionista e dietologo che può guidare durante il percorso nel modo corretto, evitando così spiacevoli controindicazioni o problemi metabolici legati a un cambio repentino di peso.

Quali sono gli alimenti che possono aiutare a ingrassare?

Per aumentare il proprio peso corporeo è necessario, come suggeriscono gli esperti, raggiungere il cosiddetto “surplus calorico”, ovvero assumere più calorie di quelle che si consumano. Per fare ciò è importante cercare di seguire un regime alimentare sano e praticare dell’attività fisica. I frullati ipercalorici, ad esempio possono aiutare a fare il pieno di calorie in modo rapido. Il consumo di alcuni alimenti può aiutare a favorire un aumento del peso corporeo. In particolare di:

  • frutta a guscio: la frutta a guscio ovvero noci, nocciole, mandorle, è ricca di grassi sani. Gli acidi grassi monoinsaturi contenuti al loro interno possono essere utili per assicurare una corretta pressione sanguigna. Con una manciata di frutta a guscio è possibile non solo assumere calorie necessarie ma anche apportare una serie di possibili effetti benefici al proprio organismo. Attenzione però a non acquistare i mix di noci che contengano troppa frutta essiccata come l’uva passa;
  • fiocchi d’avena: sono dei carboidrati ideali per fare il pieno di calorie, specialmente se consumati a colazione. Puoi unirli con del muesli oppure il porridge. Nel corso della giornata, se lo preferisci, puoi anche preparare un ottimo frullato aggiungendo un paio di cucchiai nello shaker;
  • avocado: proprio come la frutta a guscio, è ricco di acidi monoinsaturi, ottimo da abbinare al pane proteico oppure per preparare un gustoso snack con formaggio e pane integrale;
  • olio: puoi aggiungere un cucchiaio di olio ai tuoi piatti per avere qualche caloria in più. Nei frullati puoi utilizzare l’olio di lino;
  • frullati proteici: le proteine sono molto importanti per lo sviluppo dei muscoli. Un frullato proteico si prepara in pochi minuti, e lo puoi portare ovunque con te;
  • burro di arachidi: è un burro a base di noci che contiene un concentrato di grassi sani. Può apportare all’organismo una serie di acidi grassi e calorie. Ottimo da consumare come snack.

Preparazione dei frullati

Come abbiamo detto prima, per aumentare di peso in modo salutare si possono assumere più calorie di quelle che vengono consumate giornalmente. Questo vuol dire consumare diversi pasti abbondanti nel corso della giornata. Se non hai però molto tempo a disposizione da dedicare alla cucina, puoi affidarti al consumo di frullati proteici parlandone con il tuo medico, che ti possono aiutare ad assumere carboidrati in modo semplice. I frullati sono semplici da preparare e puoi spaziare sugli ingredienti da utilizzare.

Per preparare un buon frullato super calorico sono necessari 100 grammi di avena, 30 grammi di proteine del gusto che preferisci, un paio di cucchiai di burro di arachidi, una banana matura e 400 ml di latte intero. Basta versare tutti gli ingredienti liquidi nel frullatore, aggiungere il resto degli ingredienti e frullare fino ad ottenere un composto di consistenza cremosa.

In alternativa, puoi anche preparare un frullato alla nocciola e avena per aiutare a sviluppare la massa muscolare oppure uno smoothie alla banana. Per coloro che invece, cercano una bevanda fresca alla frutta si può preparare il “lassie proteico all’avocado” un drink tipico della tradizione indiana che può fornire una serie di nutrienti di cui necessitano i muscoli.