Macchina del ghiaccio: guida alla scelta per erogazione, materiali, filtro e termostato

Il ghiaccio è importante quando è soprattutto estate. Sta a voi trovare quella giusta. Ora vi parleremo di alcune caratteristiche importanti da considerare quando si va ad acquistare una macchina del ghiaccio.

Velocità di erogazione del ghiaccio

La velocità di erogazione dei cubetti di ghiaccio è un indicatore importante per valutare le prestazioni di una macchina del ghiaccio. Maggiore è la velocità, meglio è. La velocità media di un distributore di cubetti di ghiaccio dovrebbe essere superiore a 4 kg/min.

Di seguito sono elencati alcuni dei fattori che influenzano la velocità di erogazione dei cubetti di ghiaccio:

  1. capacità di produzione del ghiaccio. Maggiore è la capacità di produzione, maggiore è la velocità di erogazione del ghiaccio. La capacità media di produzione di un fabbricatore di ghiaccio domestico è di 10-20 kg / 24 ore, mentre quella di un fabbricatore commerciale è di circa 80-120 kg / 24 ore.
  2. Durezza del ghiaccio (densità). Il ghiaccio più duro impiega più tempo a sciogliersi rispetto a quello morbido, quindi l’erogazione di ghiaccio più morbido da un fabbricatore di ghiaccio richiede più tempo rispetto a quello più duro.
  3. Temperatura ambiente. La temperatura ambiente influisce sia sulla durezza che sulla densità; le temperature più elevate aumentano la durezza e le temperature più basse diminuiscono la densità, quindi quando la temperatura ambiente supera il punto di congelamento, la durezza diminuisce e la densità aumenta, determinando tempi di erogazione più lunghi per entrambi i tipi di cubetti di ghiaccio.

Materiali migliori di una macchina del ghiaccio: acciaio inossidabile, plastica e alluminio

Le macchine per il ghiaccio sono disponibili in diversi tipi di materiali, tra cui acciaio inossidabile, plastica e alluminio.

Acciaio inossidabile: l’acciaio inox è un materiale molto diffuso per le macchine del ghiaccio, perché è resistente e facile da pulire. Le macchine per il ghiaccio in acciaio inox sono inoltre disponibili in molte dimensioni diverse, per adattarsi sia alle piccole che alle grandi aziende. Le macchine per il ghiaccio in acciaio inox sono dotate di caratteristiche come il funzionamento a bassa temperatura, che garantisce che la nuova macchina non si rompa durante le alte temperature o le ondate di calore. Questa caratteristica le rende perfette per i ristoranti che utilizzano le loro attrezzature tutto l’anno e non solo durante i mesi estivi, quando sono impegnati a servire i clienti che vogliono bevande fresche.

Plastica: la plastica è un altro materiale popolare per le macchine del ghiaccio, perché è conveniente e facile da installare in cucina o nell’area del bar, dove lo spazio è limitato dalle dimensioni delle pareti o dei soffitti dell’edificio. I fabbricatori di ghiaccio in plastica sono anche leggeri, quindi non gravano troppo sull’impianto elettrico quando funzionano costantemente durante la stagione calda, quando la gente vuole bevande fredde.

Alluminio: anche l’alluminio è un materiale molto utilizzato nella produzione di macchine per il ghiaccio, grazie al suo basso costo e alla facilità di manutenzione. Non si arrugginisce facilmente come l’acciaio inox, ma non è altrettanto resistente all’usura quotidiana e quindi non dura quanto l’acciaio inox. L’alluminio non è resistente alla corrosione, quindi è necessario assicurarsi che la macchina sia sempre coperta quando non è in uso, in modo che la polvere non si accumuli su di essa.

Macchina del ghiaccio: termostato e timer

Un termostato per macchine del ghiaccio è un dispositivo che rileva la temperatura e controlla il riscaldamento e il raffreddamento di una macchina del ghiaccio.

Esistono due tipi principali di termostati: meccanici ed elettronici.

I termostati meccanici sono collegati direttamente alla linea dell’acqua e funzionano accendendosi e spegnendosi in base alle variazioni di temperatura. Questi tipi di termostati sono solitamente dotati di un comando manuale che consente di spegnere manualmente la macchina, se necessario, senza dover sostituire l’intero componente.

I termostati elettronici sono più costosi, ma offrono diversi vantaggi rispetto alle loro controparti meccaniche, tra cui tempi di risposta più rapidi, maggiore precisione e minore necessità di manutenzione. Inoltre, tendono a durare più a lungo di quelli meccanici perché non utilizzano parti mobili come ingranaggi o molle che potrebbero usurarsi nel tempo.

Alcuni termostati elettronici dispongono anche di una funzione di autospegnimento che spegne la macchina del ghiaccio dopo che è trascorso un certo periodo di tempo senza che l’unità stessa abbia rilevato alcuna attività (ad esempio la produzione di ghiaccio). Si tratta di una buona funzione per una maggiore sicurezza nel caso in cui qualcosa vada storto con l’impianto idraulico o elettrico mentre si è fuori casa.

Il timer per macchine del ghiaccio è un dispositivo che controlla l’accensione e lo spegnimento di una macchina del ghiaccio. Ha molte funzioni diverse, ma il suo scopo principale è quello di mantenere l’intero processo di produzione del ghiaccio il più efficiente possibile.

Esistono timer meccanici e timer elettronici. Ogni tipo ha i suoi vantaggi e svantaggi, ma in generale non ci sono differenze sostanziali.

Timer meccanico: il tipo più comune di timer per macchine del ghiaccio è quello meccanico. Questo tipo di timer utilizza ingranaggi e molle per alimentare il motore del dispositivo in determinati momenti del giorno o della notte. Questi timer sono generalmente molto semplici da usare, ma tendono a essere meno precisi di altri tipi di timer.

Timer elettronico: un timer elettronico utilizza un circuito elettrico per controllare il flusso di elettricità attraverso la ventola del condizionatore d’aria o del forno in determinate ore del giorno o della notte. Il vantaggio di un timer elettronico rispetto a uno meccanico è che offre una maggiore precisione e costanza di funzionamento nel tempo, perché non si affida a parti in movimento come ingranaggi o molle per funzionare correttamente.

Il filtro dell’acqua

Il filtro dell’acqua è un componente fondamentale di una macchina del ghiaccio. Mantiene l’acqua fresca, impedendo la crescita di batteri e alghe. Un’alimentazione pulita e filtrata migliora anche il sapore del ghiaccio e riduce il rischio di contaminazione.

I filtri dell’acqua possono essere realizzati in diversi materiali, tra cui l’acciaio inossidabile e il blocco di carbonio. I filtri in acciaio inox sono tipicamente utilizzati nelle applicazioni commerciali, perché sono in grado di gestire l’elevata richiesta di acqua pulita. I filtri a blocco di carbonio sono spesso utilizzati in applicazioni residenziali o per piccole imprese, poiché sono meno costosi dei filtri in acciaio inossidabile ma comunque efficaci nel rimuovere i contaminanti.

La durata del filtro dipende dalla frequenza di utilizzo della macchina del ghiaccio e dalla sporcizia dell’acqua di rete. Un filtro tipico dovrebbe durare circa sei mesi prima di dover essere sostituito, ma alcuni sistemi possono durare anche due anni prima di richiedere l’installazione di un nuovo filtro.

Macchina del ghiaccio: commenti, opinioni e recensioni

“Ho una macchina del ghiaccio Whirlpool che ha circa 5 anni e funziona ancora benissimo. Ho sostituito l’interruttore dello sportello e il tubo di riempimento dell’acqua, ma a parte questo non ha avuto problemi. Ho anche una macchina del ghiaccio Kenmore che funziona bene da oltre 10 anni. Ho dovuto sostituire una volta il motore della coclea, ma a parte questo si è comportato bene. I miei genitori hanno un modello Frigidaire che possiedono da oltre 20 anni. Funziona ancora benissimo e produce ghiaccio come quando l’hanno comprato nuovo.”

“Uso lo Scotsman da anni. Penso che sia il migliore. Nei miei 20 anni di attività ho utilizzato marchi come GE, Whirlpool e Sharp. Sono molto soddisfatto di Scotsman da quando ha iniziato a produrre le proprie macchine del ghiaccio. Anche il servizio clienti è ottimo! Il marchio Scotsman è un’ottima scelta se state cercando una macchina del ghiaccio. Offrono preventivi e installazioni gratuite sulle nuove unità, oltre a molti altri vantaggi, come una garanzia di 5 anni su parti e manodopera per le loro macchine di tipo commerciale. Lavoro con Scotsman da oltre 10 anni e sono sempre impressionato dal loro livello di servizio, qualità e affidabilità. I loro prodotti sono garantiti al 100% e questo ci permette di offrire ai nostri clienti la massima tranquillità quando acquistano da noi, sapendo che in caso di problemi se ne occuperanno in modo rapido ed efficace!”

“Ho il fabbricatore di ghiaccio Whirlpool modello WIC24BC0B da oltre un anno e lo adoro. È facile da usare e il ghiaccio è sempre buono. Abbiamo acquistato lo stesso modello per la nostra casa di vacanza e anche quello ci piace molto! Abbiamo un piccolo appartamento, quindi non possiamo giustificare l’acquisto di un grande fabbricatore di ghiaccio che produce più di 4 chili di ghiaccio alla volta. Questo piccolo apparecchio produce solo quello che ci serve e si accende quando ne abbiamo bisogno. Non ho alcuna lamentela al riguardo. Alcuni amici con altre marche di fabbricatori di ghiaccio hanno avuto problemi di formazione di muffa nelle loro macchine, ma il nostro non ha mai avuto questo problema (bussare al legno).”

“Ho lo stesso fabbricatore di ghiaccio da oltre 20 anni. È un fabbricatore di ghiaccio in acciaio inossidabile Whynter ICM-25LS e funziona a meraviglia. L’ho acquistato da Walmart nei primi anni ’90, ma sembra che non lo vendano più. Ho usato anche i fabbricatori di ghiaccio Igloo. Ne ho avuti due ed entrambi si sono rotti nel giro di 6 mesi. Il primo si è rotto dopo circa 5 mesi e ho chiamato il servizio clienti per ottenere un pezzo di ricambio. Il secondo si è rotto di nuovo dopo 6 mesi, quindi l’ho buttato via perché non aveva nulla che non andasse, tranne il fatto che non funzionava più (il motore).”

Domande frequenti

Con quale frequenza devo pulire la mia macchina del ghiaccio?

La macchina del ghiaccio deve essere pulita e igienizzata almeno una volta alla settimana. Se le feste sono numerose, potrebbe essere necessario pulirla più spesso. È anche possibile utilizzare un ciclo di autopulizia della macchina del ghiaccio. Questo vi aiuterà a mantenere pulito l’interno dell’apparecchio senza rubarvi tempo.

Come si pulisce la macchina del ghiaccio?

Pulire le serpentine del condensatore ogni 3-4 settimane. Non usare acqua per pulire il condensatore, perché potrebbe causare la formazione di ruggine. Utilizzare una spazzola a secco o un aspirapolvere per rimuovere la polvere e lo sporco dalle serpentine.

Ogni quanto tempo devo cambiare il filtro dell’acqua?

Cambiare il filtro ogni 6 mesi o più spesso se si nota una diminuzione della qualità dei cubetti di ghiaccio. Il filtro deve essere sostituito quando assume un colore grigio o inizia a mostrare segni di usura.

Che tipo di acqua devo usare per la mia macchina del ghiaccio?

Per la produzione di cubetti di ghiaccio, utilizzare sempre acqua fredda di rubinetto. Evitate di usare acqua addolcita perché contiene minerali che possono compromettere le prestazioni della macchina.

Conclusione

Speriamo che con tutte le informazioni che vi abbiamo fornito, vi abbiano schiarito le idee prima di fare il vostro acquisto.