Misuratore di pressione: scelta del migliore in base a informazioni, tipologia (analogico, elettronico) e costo

Un misuratore di pressione è un’apparecchiatura biomedicale molto importante per osservare la salute cardiovascolare. Questo apparecchio è necessario da tenere in ogni abitazione per averlo a portata di mano in ogni evenienza. In questo articolo vi daremo delle informazioni necessarie da sapere quando si è indecisi su quale misuratore di pressione acquistare.

Chi ha inventato il misuratore di pressione? 

Il misuratore di pressione sanitaria fu brevettato per la prima volta dal medico americano Samuel Siegfried Karl Ritter von Basch nel 1881, che inventò anche lo sfigmomanometro.

Nel 1881, il medico austriaco-ungherese Samuel Siegfried Karl Ritter von Basch inventò lo sfigmomanometro, un dispositivo utilizzato per misurare la pressione sanguigna. Anche se ci sono diveorsi tipi di sfigmomanometri disponibili oggi, tutti operano sullo stesso principio.

Informazioni del misuratore di pressione: indicatore OMS e rivelazione aritmia

Per essere sicuri di usare correttamente il vostro misuratore di pressione, vi consigliamo di usare l’indicatore OMS. Questa è la luce verde sul vostro misuratore di pressione che indica quando è sicuro effettuare una misurazione.

Quando la luce verde è accesa, significa che il vostro misuratore di pressione è stato calibrato nella posizione corretta per misurazioni accurate. Quando questo indicatore è visualizzato, significa che è possibile effettuare una misurazione in sicurezza. Se la luce verde non è illuminata, significa che il vostro misuratore di pressione non è nella posizione corretta, e potrebbe causare letture imprecise.

Il misuratore di pressione ha una funzione di rilevamento dell’aritmia, se il monitor rileva che il battito cardiaco è in corso, il monitor rileverà l’aritmia. Ma poiché la frequenza cardiaca non è costante, anche in una persona sana, a volte pochi secondi, ci saranno circa dieci battiti (o anche più) di irregolarità. Così ci possono essere alcune persone dopo un sacco di test sono stati rilevati aritmia, ma in realtà non ha necessariamente aritmia.

Il monitor rileva le aritmie confrontando le letture della pressione sanguigna per ogni battito cardiaco. Se rileva che le letture della pressione sanguigna non sono regolari o significativamente diverse l’una dall’altra, presume che anche il tuo battito cardiaco sia irregolare e visualizza un simbolo di battito cardiaco irregolare sullo schermo. Se si è rilevata questa situazione durante la misurazione della pressione sanguigna, si prega di effettuare altre due misurazioni a intervalli di un minuto per verificare se si è affetti da aritmia.

Chiarezza e ampiezza del display del misuratore di pressione

Una delle caratteristiche più importanti a cui pensare quando si sceglie un misuratore di pressione è la larghezza e la chiarezza del display. Deve essere abbastanza grande da poterlo leggere facilmente, specialmente se hai una vista scarsa. Le cifre dovrebbero anche essere chiare e in grassetto in modo che siano facili da leggere a colpo d’occhio. Il monitor ideale visualizzerà la tua pressione sanguigna in numeri grandi e in grassetto insieme a un’indicazione se la tua pressione sanguigna è normale, troppo alta o troppo bassa.

È anche importante prestare attenzione a come il monitor mostra l’accuratezza della lettura. La maggior parte dei monitor darà una lettura accurata solo se il tuo braccio è all’altezza giusta per effettuare la misurazione. Alcuni monitor mostreranno un messaggio di errore o un tono se il braccio non è all’altezza corretta. Altri mostreranno semplicemente una lettura imprecisa, il che potrebbe farvi credere che tutto va bene quando non è così.

Alcuni monitor mostrano la precisione con luci verdi o altri indicatori, mentre altri utilizzano messaggi di errore o toni per farvi sapere quando c’è un problema.

Misuratore di pressione: analogico ed elettronico

Ci sono diversi tipi di misuratori di pressione, ma il più comune è un misuratore analogico che misura la pressione esercitata dal cuore sull’arteria di cui misura il diametro. Questi misuratori possono essere utilizzati per monitorare la pressione sanguigna e si trovano comunemente negli uffici dei medici e a casa.

I misuratori di pressione analogici sono simpatici perché non richiedono una prescrizione medica.

Lo sfigmomanometro elettronico è un dispositivo di assistenza sanitaria a domicilio per il monitoraggio della pressione sanguigna. Può essere usato per l’auto-test o per i membri della famiglia.

Il monitor della pressione sanguigna ha un display LCD retroilluminato ad alta definizione, che può visualizzare i risultati della misurazione in modo più chiaro e preciso. I dati dal misuratore di pressione sono trasferiti al telefono cellulare via Bluetooth, che può essere salvato e condiviso con il medico.

Inoltre, la funzione WIFI del misuratore di pressione può anche caricare i dati sulla piattaforma cloud attraverso l’APP di monitoraggio della pressione sanguigna, e poi condividerli con i medici o le famiglie in tempo reale.

Dove comprare e quanto costa un misuratore di pressione

Il misuratore di pressione si può comprare sia in farmacia che online. È possibile acquistarlo a soli 40 euro, puoi anche ottenere un modello avanzato per 300 euro ma se volete acquistare un monitor digitale, allora aspettatevi di pagare circa 100 euro.

Domande frequenti

Da cosa è composta la lettura della pressione sanguigna?

La pressione sanguigna è registrata come due numeri – la pressione sistolica (quando il cuore batte) e la pressione diastolica (quando il cuore si rilassa tra i battiti). Per esempio, se la tua pressione sanguigna è registrata come 120/80 mmHg, il numero in alto è la tua pressione sistolica, e quello in basso è la tua pressione diastolica.

Cosa sono la pressione sanguigna normale e quella alta?

Una lettura normale della pressione sanguigna è solitamente considerata inferiore a 140/90 mmHg. Una lettura della pressione sanguigna alta è qualsiasi cosa al di sopra di questo valore.

Perché dovrei controllare la mia pressione sanguigna regolarmente?

È importante tenere d’occhio la pressione sanguigna perché la pressione alta può portare a malattie cardiache e ictus. È anche conosciuta come “il killer silenzioso” perché si può avere per anni senza alcun sintomo. Molte persone con la pressione alta non si rendono conto di averla finché non soffrono di un grave problema di salute causato dalla loro condizione, come un attacco di cuore o un ictus.

Perché ricevo letture incoerenti?

La pressione sanguigna varia di minuto in minuto, di giorno in giorno e anche di ora in ora, quindi ci sarà sempre una certa variabilità nelle letture. Se stai effettuando più misurazioni ogni volta che usi questo dispositivo, prova ad aspettare qualche minuto tra una misurazione e l’altra. Inoltre, provi a prendere la sua pressione sanguigna in momenti diversi della giornata (mattina contro sera), e prenda nota di come le sue letture variano durante il giorno.

Tieni presente che quando inizi a usare questo dispositivo, potrebbero essere necessarie alcune settimane per prendere confidenza con esso.

Recensioni e opinioni

“Ho l’Omron HEM-790IT e sta funzionando bene per me. Lo uso tre volte al giorno, alle 9, alle 13 e alle 17 contemporaneamente al mio sensore CGM Dexcom. I numeri sono praticamente sempre gli stessi entro +/- 10 punti ogni volta. Non ho idea di quanto sia preciso, ma tutte e tre le letture sono coerenti tra loro, quindi sono felice. Può anche scaricare i dati sul tuo PC in modo da poter vedere un grafico della tua pressione sanguigna nel tempo.”

“Ho un misuratore di pressione Omron. L’ho controllato con le infermiere del mio studio medico ed era accurato. Ha anche un bracciale allegato, quindi posso portarlo con me ovunque. Penso che l’unica cosa davvero importante quando si controlla la pressione sanguigna a casa è assicurarsi di farlo in un posto tranquillo. Se sei stressato o preoccupato per qualcosa, allora la tua pressione sanguigna salirà. Inoltre, la prima volta che la controlli, devi riposare per almeno 15 minuti prima di controllarla. La seconda volta dovrebbe essere entro 5 minuti dalla prima lettura. Ho il mio da anni e non ho mai avuto problemi.”

“L’Omron BP786 è migliore dell’Omron BP761. Il BP786 ha un display migliore, anche se non è ancora buono come alcune altre marche. Quando si accende il BP786, rileva automaticamente la vostra ultima misurazione e vi dà quelle informazioni in modo da poter vedere come la vostra pressione sanguigna sta cambiando nel tempo. Questa è una caratteristica che vorrei che il BP761 avesse. La cosa più grande che il 786 ha andando per esso però è il bracciale. Il bracciale sul 786 è molto più facile da ottenere su e fuori da soli, che era un grosso problema per me con il modello precedente. Sembra anche essere più preciso, che può fare la differenza se si sta cercando di monitorare la pressione sanguigna quotidianamente o settimanalmente.”

“Il mio primo misuratore di pressione digitale era della Omron. Mi è costato circa 60 euro e ha funzionato bene. Sono sicuro che funziona ancora, ma ho dovuto prenderne uno nuovo perché il piccolo ‘bulbo’ di gomma alla fine del tubo per gonfiare il bracciale si è perso. È una cosa facile da perdere perché è solo un piccolo pezzo di gomma che sembra un giocattolo per bambini o qualcosa del genere. Questa volta ho preso una marca A&D, che è molto più economica e finora funziona benissimo.”

Conclusione

Come potete vedere ci sono tantissime informazioni riguardo al misuratore di pressione. Speriamo che questo articolo vi abbia aiutato ad avere le idee più chiare.