Esenzione 048: cosa copre? Chi e come la può richiedere?

tessera esenzione

La tessera di esenzione è un documento individuale che viene rilasciato dall’ASL territoriale a seguito della valutazione della domanda presentata dal paziente, grazie al supporto di una documentazione redatta da un medico specialista.

L’esenzione che riporta il codice 048 riguarda le patologie neoplastiche ed è una tutela da parte dello Stato verso tutte quelle persone che soffrono di particolari malattie e necessitano di cure o visite specialistiche. Scopriamo chi può richiederla nello specifico, quali possibili possibili benefici si possono ottenere e a chi presentare la richiesta. Read more

Cosa comporta la tiroidite di Hashimoto?

Molto spesso l’aumento del peso corporeo non è legato soltanto ad una cattiva alimentazione, ma anche a patologie ormonali. È questo il caso della cosiddetta tiroidite di Hashimoto, una malattia autoimmune che spinge il sistema immunitario ad attaccare le stesse cellule dell’organismo. Questa disfunzione a volte può rimanere silente per anni, prima di manifestarsi. Read more

Endocardite di Libman Sacks: che sindrome è? Come si contrae? Con quale terapia si tratta?

infiammazione endocardio

L’endocardite è un’infiammazione dell’endocardio, una porzione interna del cuore. Questa infiammazione può essere di origine infettiva, provocata da batteri e più raramente da funghi, oppure non infettiva come l’endocardite di Libman Sacks, che si manifesta maggiormente in tutti coloro che sono affetti da Lupus Eritematoso Sistemico. Scopriamo insieme quali sono i sintomi di questa patologia e quale terapia seguire. Read more

Tatuaggi tribali: tipologie, significati, idee, dove farli e prezzi

tatuaggi

La scelta del tatuaggio rispecchia molto il gusto e la volontà di esprimere qualcosa o di volere comunicare un messaggio. Il tatuaggio parla molto della personalità e dietro ogni simbolo o disegno si nasconde un significato ben preciso. Prima di decidere quale fare, è bene conoscerne il senso, in quanto ognuno di essi ha una storia particolare. Scopriamo insieme quali sono le tipologie più diffuse, dove farli e quanto possono costare. Read more

Estate e bellezza, quali trattamenti estetici evitare in questo periodo

Quando arriva l’estate, con le alte temperature ad essa collegate, si ripropone il problema di quali trattamenti estetici siano concessi e quali, al contrario, siano accuratamente da evitare. Il sole e il calore, infatti, rappresentano dei fattori di rischio non indifferenti, da ponderare con attenzione, in quanto non solo possono compromettere il risultato finale, ma anche andare ad aggravare il problema che dovrebbero risolvere. Per chi fa il lifting, ad esempio, la cicatrizzazione comporta la necessità di non esporre la parte trattata al sole. Chi non lo sa, si espone a notevoli rischi.

Quali sono i trattamenti estetici da evitare in estate

Quali sono i trattamenti estetici che dovrebbero essere evitati in estate? Se si intende evitare problemi in termini di cicatrizzazione, il consiglio degli esperti è di non ricorrere a tutti quelli che prevedono incisioni, anche se estremamente limitate, in zone passibili di esposizione ai raggi solari. Quelli da evitare sono quindi:

  • la liposuzione e il liposculpting, poiché con il caldo la silhouette tende a sgonfiarsi meno, in conseguenza del fatto che le alte temperature rallentano la circolazione dei liquidi corporei, provocando edemi;
  • i peeling chimici e il laser ablativo, da evitare in quanto l’intervento è seguito dalla formazione di piccole crosticine, le quali devono essere rigorosamente protette dai raggi UV;
  • la depilazione laser, al fine di evitare eventuali irritazioni cutanee.

I trattamenti che invece sono consentiti

Se quelli che abbiamo visto sono i trattamenti estetici da evitare, ce ne sono però altri che non comportano eccessivi problemi nei mesi caldi. Tra di essi, in particolare:

  • il microblading, su cui si discute molto proprio in relazione all’opportunità di procedere nei mesi estivi. Come riporta il portale di riferimento italiano microbleding.com, L’orientamento preponderante è quello di consentirlo egualmente, in quanto raggi solari e maggiore utilità non vanno a pesare sulla dermopigmentazione. Per evitare problemi occorre però adottare alcune contromisure minime. In particolare, gli addetti ai lavori consigliano di proteggere le sopracciglia nei dieci giorni successi all’intervento, ad esempio con un cappellino, evitando inoltre di sfregare la zona dopo un bagno;
  • il peeling superficiale per il rinnovo della pelle, ad esempio la pulizia del viso eseguito con una apparecchiatura la quale va a realizzare una idro-dermo-abrazione utilizzando piccoli getti d’acqua al fine di rinnovare e stimolare la cute senza andarne ad intaccare l’equilibrio;
  • il botulino, una pratica tornata a furoreggiare dopo la demonizzazione degli anni passati e che può essere condotta in ogni momento dell’anno;
  • le iniezioni di acido ialuronico. La molecola utilizzata, che riesce a donare un’idratazione profonda, con distensione e ringiovanimento dei tessuti, regala benefici addirittura più evidenti nei mesi estivi, agevolati dal rilassamento tipico del periodo;
  • la biorivitalizzazione con fili PDO, altro trattamento che non comporta controindicazioni in estate. L’approccio innovativo per il ringiovanimento di volto, collo, décolleté e mani è in grado di levigare e tendere l’incarnato utilizzando all’uopo speciali fili riassorbibili delegati a sostenere i tessuti e i quali vengono inseriti nello spessore dermico, o appena al di sotto di esso.

Malassezia nell’uomo: che genere di problemi causa al cuoio capelluto? Come eliminarlo?

malassezia

Coloro che sono affetti da forfora e dermatite seborroica spesso si chiedono quale possa essere l’origine del loro problema. La risposta è conosciuta in ambito scientifico e molte volte è riconducibile a problemi del cuoio capelluto provocati dalla malassezia, un fungo che si sviluppa sul cuoio capelluto causando la formazione di scaglie di forfora nei casi più comuni e talvolta può provocare dermatite seborroica e follicolite. Scopriamo insieme come potere intervenire per combattere questo fungo e quali possono essere le possibili cause. Read more

Bun’s: dove trovare questi locali nel Lazio? Cosa propone il loro Menu?

cibo

Bun’s è un’esperienza di “fast casual restaurant” che esalta il gusto dell’eccellenza tipica degli hamburger americani. Il nuovo format di questa catena di locali prevede l’utilizzo di ingredienti di altissima qualità, con una vasta selezione di hamburger 100% di carne fresca macinata, in linea con la filosofia sostenibile del brand: il sapore e l’aspetto della carne accompagnata da gustose salse e ingredienti che rispettano l’ambiente.

Tutto il lavoro svolto da questo brand non sembra avere alcun impatto sull’ambiente, infatti la tradizione del burger americano di carne si sposa con la filosofia “plastic free” e “plant based meat”. Si tratta inoltre, di locali in cui i cani possono anche gustare un menù appositamente studiato per loro. Puoi sempre portare con te il tuo amico a quattro zampe e decidere anche di ordinare il tuo take away oppure optare per la consegna a domicilio direttamente online, dal locale a te più vicino. Read more

Sensazione di testa vuota: di cosa può essere sintomo? Come rimediare?

testa vuota

In molti accusano di avvertire una sensazione di testa vuota e pesante, una condizione che può portare ad avere delle possibili difficoltà nella concentrazione. Questo sintomo si manifesta come una specie di rallentamento del processo cognitivo e di ragionamento nel corso delle abituali attività quotidiane, a cui si possono associare talvolta altri sintomi come dolore alla testa oppure può coinvolgere il tratto cervicale. Scopriamo insieme quali possono essere le possibili cause e come intervenire. Read more