Hoverboard: cos’è, autonomia, batteria, sicurezza ed accessori migliori

Gli hoverboard sono un po’ come le scarpe, nel senso che non sai cosa ti perdi finché non li indossi. Siete ancora scettici sull’acquisto? Non preoccupatevi, con questo articolo vi aiuteremo a scegliere i migliori hoverboard in circolazione.

Hoverboard: cos’è e come si usa

Un hoverboard è un monopattino autobilanciato con due ruote. È un veicolo elettrico che consente di spostarsi con facilità e comodità. L’hoverboard può essere utilizzato sia all’interno che all’esterno, ma non è impermeabile, quindi non può essere portato in acqua o sotto la pioggia.

L’hoverboard esiste da decenni, ma è diventato popolare solo di recente grazie all’uscita del film Ritorno al futuro II. In questo film, Marty McFly cavalca uno di questi dispositivi futuristici per sfuggire a Biff Tannen e alla sua banda.

Come usare un hoverboard:

  1. trovate il posto migliore per usare l’hoverboard. Si tratta di un aspetto importante, poiché non è consigliabile trovarsi in luoghi pubblici dove si rischia di urtare le persone o di fare trucchi per divertimento. Trovate invece un vicolo tranquillo o un parcheggio vuoto dove poter pedalare in tutta sicurezza.
  2. Indossate le protezioni. Indossare un casco e delle ginocchiere è importante, in quanto proteggono la testa e le ginocchia se si cade dall’hoverboard mentre si pedala. Se possibile, è bene indossare anche dei guanti, per evitare che le mani si graffino in caso di caduta dall’hoverboard.
  3. Prima di andare in giro per la città, configurate correttamente il vostro hoverboard! La batteria deve essere sufficientemente carica da poter funzionare per almeno otto ore senza dover essere ricaricata fino al giorno successivo, quando si esce di nuovo in moto. È inoltre necessario assicurarsi che le ruote siano bilanciate correttamente, in modo da evitare che si blocchino su pendenze o dislivelli quando si va in giro con il monopattino!
  4. Assicuratevi che non ci sia nulla sotto la tavola prima di accenderla! Se sotto la tavola c’è dello sporco o dell’acqua, il motore potrebbe subire dei danni al momento dell’accensione.

Quanta autonomia ha un Hoverboard?

La risposta a questa domanda dipende da una serie di fattori. Innanzitutto, è necessario sapere che tipo di hoverboard si sta utilizzando (elettrico o a gas). Un hoverboard elettrico ha in genere un’autonomia di 8-12 miglia con una sola carica, mentre un hoverboard a gas può arrivare a 20 miglia con un solo pieno di carburante.

In secondo luogo, il terreno su cui si pedala è determinante. Se si pedala su un terreno pianeggiante, è possibile sfruttare al massimo la batteria e aumentare l’autonomia. Se invece si pedala in salita o in discesa, la durata della batteria e la velocità massima diminuiscono notevolmente.

In terzo luogo, la velocità di marcia influisce sulla durata della batteria dell’hoverboard. Più si va veloci, meno distanza e velocità si otterranno dalla batteria prima che si scarichi completamente.

Hoverboard: la batteria

La batteria dell’hoverboard è la parte più importante del vostro hoverboard. Non è possibile utilizzarlo se la batteria è scarica e bisogna caricarla prima di poterlo utilizzare.

Le migliori batterie per hoverboard sono agli ioni di litio (Li-ion), più costose di quelle al piombo, ma più durature e performanti. La durata media di una batteria per hoverboard è di due anni, ma alcune possono durare fino a cinque anni con una cura adeguata.

Esistono diversi tipi di batterie agli ioni di litio sul mercato, ma sono disponibili in due varietà principali: 18650 o 26650. Il primo numero rappresenta il diametro della batteria in millimetri, mentre il secondo indica la sua lunghezza in millimetri. Più alto è questo numero, maggiori saranno le dimensioni fisiche della batteria.

Sia le batterie 18650 che quelle 26650 sono generalmente disponibili in due dimensioni: ad alta capacità (con maggiore potenza) e a bassa capacità (con minore potenza). Ad esempio, una cella 18650 può avere una capacità di 3000 mAh, mentre una cella 26650 può avere una capacità di 5000 mAh: ciò significa che una cella 18650 ha 1/3 della capacità di una cella 26650 (tuttavia, 1/3 del consumo energetico non equivale a 1/3 delle prestazioni).

Sicurezza di un Hoverboard

Non tutti gli hoverboard sono uguali. Anzi, possono essere molto pericolosi.

La Consumer Product Safety Commission (CPSC) ha emesso un richiamo per tutti gli hoverboard a causa del rischio di incendio ed esplosione. Il richiamo riguarda tutte le marche e i modelli di hoverboard, compresi quelli acquistati prima del richiamo del 19 maggio 2016.

Ecco come rimanere al sicuro quando si usa un hoverboard:

Controllare l’etichetta di certificazione dell’hoverboard. Se ha un marchio di certificazione UL 2272, è sicuro da usare. Ciò significa che ha superato i test elettrici, antincendio e meccanici. Se non è presente questo marchio sul vostro hoverboard, non usatelo!

Se possibile, utilizzate una prolunga con il caricabatterie dell’hoverboard in modo che il cavo non sia sempre collegato alla presa di corrente. In questo modo si riduce la possibilità di surriscaldamento o di scintille in caso di cortocircuito del dispositivo stesso o di qualsiasi altra parte difettosa del sistema. Assicuratevi di staccare la spina della prolunga quando non la utilizzate, in modo che nessuno possa inciamparvi accidentalmente mentre camminate per casa o nel vostro complesso residenziale!

Non lasciate mai l’hoverboard incustodito mentre è in carica o collegato a una presa di corrente, anche se state andando in un’altra stanza solo per un minuto o due!

Oltre ai problemi legati alle batterie, sono stati segnalati casi di persone che sono cadute dai loro hoverboard mentre li guidavano a causa di uno scarso controllo dell’equilibrio o di una scarsa qualità costruttiva da parte del produttore. Se si prevede di utilizzare l’hoverboard per lunghe distanze o su terreni irregolari, potrebbe essere meglio non utilizzarlo.

Accessori migliori di un hoverboard

Gli hoverboard sono molto divertenti, ma la maggior parte di essi è dotata di alcuni accessori che dovrete acquistare se volete proteggere la vostra tavola, mantenerla in buone condizioni e prolungarne la vita.

Borsa: proteggere l’hoverboard è importante, non solo per l’aspetto estetico, ma anche perché una borsa aiuta a tenere lontana la polvere. Non si vuole andare in giro con le scarpe sporche, quindi perché si dovrebbe andare in giro con le ruote sporche?

Protezioni in gomma per i cuscinetti: molti hoverboard sono dotati di protezioni in gomma, che offrono una certa protezione da urti e graffi. Tuttavia, queste protezioni possono usurarsi con il tempo, per cui si consiglia di sostituirle ogni pochi mesi circa. Sono utili anche per proteggere dai graffi quando si ripone l’hoverboard a casa o lo si trasporta in una borsa.

Caricabatterie: un caricabatterie è un altro elemento essenziale per ogni proprietario di hoverboard; consente di ricaricare il dispositivo a casa o in viaggio quando necessario. Quando si sceglie un caricabatterie, cercarne uno che abbia un’uscita di almeno 2A (2 ampere) e che corrisponda ai requisiti di tensione del dispositivo (di solito tra 110v-240v).

Hoverboard: differenti tipi di garanzia

Esistono diversi tipi di garanzia che si possono incontrare quando si acquista un hoverboard. Il tipo di garanzia più comune è la garanzia del produttore, che copre qualsiasi problema che possa sorgere durante il processo di produzione. Questo tipo di garanzia è in genere nullo se non si fa attenzione alla tavola e la si fa cadere o la si danneggia in qualche modo.

Un altro tipo di garanzia per gli hoverboard è la cosiddetta garanzia aftermarket, che copre tutti i problemi che si verificano dopo l’acquisto e non sono legati alla produzione. Se la tavola si rompe entro un anno o due dall’acquisto, questo tipo di garanzia la coprirà.

L’ultimo tipo di garanzia per hoverboard si chiama piano di sostituzione del prodotto o piano di servizio esteso (ESP). Questo tipo di assicurazione copre tutte le parti e la manodopera del vostro hoverboard e può essere acquistata al momento dell’acquisto o in seguito tramite il produttore. Questi piani sono spesso molto costosi, ma potrebbero farvi risparmiare nel lungo periodo se qualcosa dovesse andare storto con il vostro hoverboard mentre è in garanzia.

Hoverboard: dove acquistarlo e quanto costa

Gli hoverboard sono ovunque al giorno d’oggi, ma dove acquistarne uno è una domanda che continua a essere posta. La risposta è semplice: Amazon ed eBay. In effetti, entrambi i siti sono i luoghi più popolari per gli acquirenti quando cercano un hoverboard.

Vi starete chiedendo se ci sono altri negozi che vendono hoverboard. La risposta è sì! Ci sono diversi altri negozi che vendono hoverboard, ma possono essere difficili da trovare o hanno prezzi più alti rispetto ad Amazon o eBay.

Il prezzo degli hoverboard varia a seconda del tipo di tavola desiderata e del luogo di acquisto. In media, comunque, un hoverboard di buona qualità costa tra i 200 e i 400 euro, anche se sono disponibili opzioni più economiche se non vi dispiace sacrificare la qualità o gli standard di sicurezza.

Hoverboard: domande frequenti

Come si guida un hoverboard?

Si sta in piedi sulla tavola con i piedi divaricati, poi ci si piega in avanti o all’indietro per muoversi in quella direzione. Si può anche girare inclinando il corpo a destra o a sinistra. Non si usano le mani, per cui è più facile imparare rispetto a un normale skateboard o longboard.

Dove posso usare l’hoverboard?

Gli hoverboard sono progettati solo per l’uso su strada, quindi non si possono usare su erba, ghiaia, terra o altre superfici ruvide.

Si può guidare un hoverboard sotto la pioggia?

Dipende dal tipo di hoverboard acquistato. Alcuni modelli possono essere guidati solo all’interno o all’esterno su pavimentazione asciutta o cemento; altri possono essere utilizzati in condizioni di bagnato come pioggia o neve; altri ancora possono essere utilizzati sia all’interno che all’esterno indipendentemente dalle condizioni atmosferiche! Assicuratevi di leggere le recensioni e di fare domande prima di acquistare qualsiasi tipo di prodotto.

Come si ricarica l’hoverboard?

L’hoverboard dovrebbe essere fornito con le istruzioni su come caricarlo. Il modo più comune è collegarlo a una presa di corrente. Alcuni modelli possono essere caricati anche collegandoli al computer o al portatile tramite un cavo USB.

Recensioni, opinioni e commenti

“Lo Swagtron T3 è un hoverboard di alta qualità con una velocità massima di 12 miglia orarie, superiore a quella della maggior parte delle altre marche. Ha un’autonomia fino a 14 miglia con una singola carica, il che significa che durerà più a lungo di altri modelli in circolazione! È dotato di una luce a LED e di un clacson, oltre che di funzionalità Bluetooth che consentono di controllare la riproduzione della musica attraverso il telefono durante la guida.”

“L’Hover Shark è il nostro hoverboard preferito oggi sul mercato per le sue caratteristiche di sicurezza, portabilità e durata. Il Razor Hovertrax 2.0 è in circolazione da un po’ di tempo ed è uno degli hoverboard più popolari oggi sul mercato per la sua economicità e facilità d’uso. Tuttavia, questa tavola non ha caratteristiche di sicurezza come altri modelli e può essere difficile da controllare se non si è abituati a guidare un hoverboard. Se volete un hoverboard economico con ottime prestazioni, questa è un’ottima opzione, ma se volete qualcosa di più avanzato, vi consiglio di scegliere un altro marchio come Hover Shark o Ninebot One E+.”

“PhunkeeDunk è uno dei marchi più popolari di hoverboard oggi. PhunkeeDunk Air – Questo modello ha una velocità massima di 10 miglia all’ora e un’autonomia fino a 12 miglia per carica. È dotato di connettività Bluetooth che consente di ascoltare la musica durante la guida. È inoltre dotato di luci a LED e di altoparlanti integrati, in modo da poter vedere dove si sta andando di notte o quando piove. È possibile controllare queste funzioni anche attraverso l’applicazione per smartphone sul telefono o sul tablet.”

“Ho comprato di recente un hoverboard ed è stato il più divertente da quando ero bambino. Non li consiglierò mai abbastanza!

Volevo quindi scrivere una piccola recensione di quello che ho preso (l’Hover-1) e condividere alcune informazioni sulle altre marche in circolazione, nel caso in cui stiate pensando di acquistarne uno.

Ho scelto Hover-1 perché è il marchio più comunemente raccomandato da altri recensori su Amazon, quindi è molto popolare. Ha anche ottime recensioni su Amazon (4,5 stelle) e ha un prezzo ragionevole.

È arrivato rapidamente ed era ben imballato in una scatola facile da aprire, con istruzioni incluse. Non sono stati necessari attrezzi per il montaggio, tutto si è incastrato facilmente senza bisogno di alcuno strumento!

La batteria si ricarica molto velocemente: con soli 20 minuti di ricarica si ottengono 2 ore di guida a velocità massima (8 mph). È possibile ricaricarla mentre si pedala se si ha poco tempo a disposizione; basta collegare il caricabatterie mentre si viaggia a una velocità di 1 mph o meno e continuerà a caricarsi anche mentre si pedala! Devo ricaricarla solo una volta ogni 3 corse circa, il che è fantastico.”

Conclusione

Spero che questa guida vi abbia aiutato a scegliere quale tipo di hoverboard sia più adatto alle vostre esigenze.