Come raggiungere il peso forma: tutto quello che c’è da sapere

Dieta, attività fisica e persino assunzione di integratori che accelerano il metabolismo: per raggiungere il peso forma c’è chi le ha provate davvero tutte. Ognuno di questi rimedi, in realtà, sia singolarmente che in sinergia ha una sua valenza, purché tutto venga bilanciato e magari seguito da un medico nutrizionista: le diete fai-da-te sono sempre sconsigliate, piuttosto occorre prevedere un regime alimentare corretto; andare in palestra o allenarsi all’aria aperta fa sempre bene sotto molteplici punti di vista, ma non bisogna mai esagerare ed è da prediligersi uno sport di tipo aerobico.

Metabolismo e senso di sazietà: quello che c’è da sapere

Uno degli integratori più apprezzati durante il processo di recupero del peso forma è W-loss. Per conoscere i benefici che questo prodotto può apportare all’organismo, se associato ad un’alimentazione sana e ad uno stile vita equilibrato, è possibile visitare portali specializzati come, ad esempio, wloss.it, dove trovare tutte le informazioni relative a questo integratore.

Gli ingredienti naturali in esso contenuti sono atti a raggiungere uno stato noto come chetosi, che altro non è che la ricerca dell’organismo di energie direttamente nei grassi corporei. Lo stesso metabolismo subirà un’accelerazione, ovviamente se di base vi è anche una dieta corretta, contribuendo a eliminare la massa grassa in maniera pressoché definitiva e con un senso di sazietà che renderà il dimagrimento meno faticoso.

A livello digestivo e di scissione dei lipidi interviene, in molte formulazioni, la bromelina presente nell’ananas o nella papaya (che ha anche effetti energizzanti), mentre il tè verde depura grazie agli effetti drenanti. In linea generale, tutto ciò che contiene vitamina B6 in particolare interviene in modo efficace sul metabolismo, coadiuvando l’azione dimagrante.

Come è ovvio, lo stile di vita di base deve essere il punto di partenza fondamentale e ciò include l’alimentazione, il corretto e costante movimento e persino una corretta igiene del sonno.

Dieta e ginnastica: come ritrovare il proprio peso forma

Fare una dieta per avere il giusto peso forma non significa quindi ‘fare la fame’ e, soprattutto, non prevede che debbano essere eliminati i famigerati carboidrati come si tende a credere. La maggior parte dei medici nutrizionisti, infatti, prevede nei regimi alimentari l’assunzione di questa energia naturale, rilasciata nell’organismo poco a poco perché si tratta di zuccheri complessi. Di solito si prediligono i carboidrati integrali (pane, riso o pasta) che sono anche ricchi di fibre e proteine. Naturalmente le quantità saranno ridotte e adeguate al tipo di organismo e saranno molto più limitati invece gli zuccheri semplici dei dolci, che tendono a essere bruciati più velocemente non inducendo il medesimo senso di sazietà.

Di certo tutti i nutrienti devono essere presenti in una dieta bilanciata e il regime alimentare tipico delle zone del Mediterraneo è quello più idoneo perché contiene per l’appunto i carboidrati ma anche vitamine della frutta, proteine delle carni (preferibilmente bianche) e Omega 3 del pesce e dell’olio extravergine di oliva.

A livello di esercizio fisico per tornare al proprio peso forma, come già accennato, occorre prediligere quello che contribuisce a ossigenare il sangue e a mantenere in salute l’apparato cardiovascolare: corsa, nuoto, bicicletta, corpo libero, ma anche yoga sono in cima alla lista, mentre tutto ciò che riguarda la tonificazione può essere un completamento o previsto in un momento successivo.

Dormire poco e male è uno dei tanti fattori di stress durante il giorno: non solo non si eliminano a sufficienza le tossine accumulate nelle ore diurne, ma si potrebbe tendere a mangiare più cibo ‘spazzatura’ ricco di grassi e zuccheri per sopperire alla mancanza di energie per averne di immediate. Coricarsi a un orario adeguato dopo una cena leggera e dormire almeno 6-8 ore a notte è di certo un’abitudine sana anche nell’ottica del raggiungimento del peso ideale.